16 novembre 2018

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Per argomento
 
>Applicazione norme generali
 
>ResponsabilitÓ figure professionali
 
>Committente - responsabile dei lavori
>Coordinatori
 
 
>Datori lavoro e dirigenti
>Preposto e capocantiere
>RSPP
>Direttori dei lavori
>Lavoratori
>Medico competente
>Noleggiatori
>Altri soggetti
 
>Appalti
 
>Esposizione ai rischi
 
>Macchine
 
>Sanzioni
 
>Sistema sanzionatorio
 
>Vigilanza
 
Ordine cronologico
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
CuriositÓ
 
Curriculum personale
 
Dicono di noi
 
 

Accessi:
1928017
 
 
 
Utenti online:
8
 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
REPERTORIO DELLE SENTENZE  |  PER ARGOMENTO  |  RESPONSABILIT└ FIGURE PROFESSIONALI  |  COORDINATORI 
 
 
 
Sentenza Cassazione (551): sulla valenza strategica della presenza del CSE nella tutela delle condizioni di lavoro - Sezione IV penale - Sentenza n. 10544 del 8 marzo 2018.

Un forte messaggio indirizzato ai committenti delle opere edili dalla Corte di Cassazione che in una recente sentenza ha messo in evidenza l'importanza della nomina dei coordinatori e dell'elaborazione del PSC nonché la rilevanza del controllo fatto da tali figure sulla regolarità dei lavori nei cantieri edili.

 
   
 
Sentenza Cassazione (538): sulle funzioni di alta vigilanza del coordinatore in fase di esecuzione nei cantieri edili - Sezione IV penale - Sentenza n. 57974 del 29/12/2017.

La funzione di alta vigilanza del CSE ha a oggetto esclusivamente il cosidetto rischio generico legato alla presenza in cantiere di più imprese.Lo stesso non risponde degli eventi riconducibili ai cosiddetti rischi specifici propri dell’attività delle imprese.

 
   
 
Sentenza Cassazione (534): sulla non responsabilitÓ del CSE e del datore di lavoro di una grossa impresa per l'infortunio di un lavoratore - Sezione IV penale - Sentenza n. 48963 del 25/10/2017.

Rispondono per l'infortunio sul lavoro accaduto in un cantiere il CSE anche se ha provveduto correttamente  a verificarne l'attuazione del PSC e il datore di lavoro anche se gestisce numerosi cantieri e ha provveduto alla regolare  organizzazione della sicurezza? La risposta in una recente sentenza della Cassazione. Il commento di G. Porreca

 
   
 
Sentenza Cassazione (517): sulla responsabilitÓ o meno del CSE per l'infortunio di un lavoratore in cantiere - Sezione IV penale - Sentenza n. 45853 del 5 ottobre 2017.

il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione ha una autonoma funzione di vigilanza che riguarda la generale configurazione delle lavorazioni e non anche il puntuale controllo in cantiere momento per momento delle singole attività lavorative.

 
   
 
Sentenza Cassazione (514): sull'infortunio occorso a un capocantiere - Sezione IV penale - Sentenza n. 40743 del 7 settembre 2017.

 Chi risponde per l'infortunio occorso al capocantiere di un cantiere edile a causa di una mancata protezione contro la caduta dall'alto? Leggiamo quanto emerge da una recente sentenza della Corte di Cassazione chiamata a decidere su un ricorso presentato dal datore di lavoro, dal direttore tecnico di cantiere e dal coordinatore per la sicurezza. Il commento di G. Porreca.

 
   
 
Sentenza Cassazione (511): sulla responsabilitÓ del CSE per le mancate azioni di verifica e di coordinamento - Sezione III penale - Sentenza n. 39498 del 29 agosto 2017.

Al fine di valutare la corrispondenza tra accusa e sentenza deve tenersi conto non solo di quanto scritto in imputazione ma anche di tutte le ulteriori risultanze  probatorie contestate  all’imputato per cui ha potuto esercitare il diritto di difesa.

 
   
 
Sentenza Cassazione (506): sulla responsabilitÓ del CSE per l'infortunio occorso a un datore di lavoratore Sezione III penale - Sentenza n. 17906 del 10 aprile 2017.

Deve essere garantita la sicurezza in un cantiere temporaneo o mobile indipendentemente dal requisito dell'attualità dell'attività e quindi anche nei momenti di pausa, di riposo o di sospensione? Ha dato una risposta a questo quesito la Corte di Cassazione in una recente sentenza della Sezione III penale. .

 
   
 
Sentenza Cassazione (501): sulle visite in cantiere del coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione - Sezione III penale - Sentenza n. 19970 del 27 aprile 2017.

Il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione deve recarsi in cantiere nella fase iniziale dei lavori al fine di verificare la rispondenza della sua organizzazione con le soluzioni progettuali previste nel piano di sicurezza e coordinamento.

 
   
 
Sentenza Cassazione (497): sulla funzione di vigilanza del coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione - Sezione IV penale - Sentenza n. 3288 del 23 gennaio 2017.

La funzione di vigilanza del coordinatore per la sicurezza è ‘alta’ ma, riguardando la configurazione generale  delle lavorazioni, non è da confondere con quella operativa demandata al datore di lavoro e alle figure che da esso ricevono poteri e doveri.

 
   
 
Sentenza Cassazione (493e): sul ruolo e sulle funzioni del coordinatore per la sic urezza in fase di esecuzione - Sezione IV penale - Sentenza n. 27165 del 4 luglio 2016.

Un'altra importante sentenza della Corte di Cassazione che va in controcorrennte rispetto alla posizione prevalente dalla stessa assunta in precedenza sulla individuazione del ruolo e delle responsabilità del CSE nei cantieri temporanei o mobili. Tale figura, si è chiesta, è il controllore delle imprese che operano in cantiere o solo il gestore del rischio interferenziale? Il commento a cura di G. Porreca.

 
   
 
Sentenza Cassazione (478): sulle modalitÓ della presenza in cantiere del coordinatore per l'esecuzione dei lavori - Sezione IV penale - Sentenza n. 47834 del 11 novembre 2016.

Si esprime ancora la Cassazione sulla necessità della presenza in cantiere del CSE, ora richiesta assidua e continua e ora ritenuta necessaria "momento per momento". Espresso un criterio, indirizzato ai CSE, su quando essere presente in cantiere ai fini di una corretta applicazione del D. Lgs. n. 81/2008. Il commento a cura di G. Porreca.

 
   
 
Sentenza Cassazione (450): sulla non responsabilitÓ del CSE per l'infortunio occorso a un lavoratore in cantiere - Sezione IV penale - Sentenza n. 20068 del 13 maggio 2016.

E' una sentenza importante questa e di notevole interesse per i coordinatori per la sicurezza nei cantieri edili in quanto "suggerisce" dei criteri per una giusta indiividuazione della responsabilità di queste figureoperative  nel caso che nel cantiere sottoposto al loro controllo si infortuni il lavoratore di un'impresa esecutrice.

 
   
 
Sentenza Cassazione (457): su quando deve considerarsi concluso un cantiere edile - Sezione IV penale - Sentenza n. 19208 del 9 maggio 2016.

Spesso ci si chiede e ci si è chiesti, facendo riferimento all'attività del coordinatore per l'esecuzione nei cantieri temporanei o mobili, su quando si deve intendere concluso il cantiere e quindi quando cessa l'attività del CSE. In una recente sentenza il parere della Corte di Cassazione in merito. Il commento di G. Porreca.

 
   
 
Sentenza Cassazione (446): Sulla responsabilitÓ o meno del CSE non avvisato dell'inizio dei lavori - Sezione IV penale - Sentenza n. 4987 del 8 febbraio 2016.

La Corte di Cassazione si esprime in merito ad una questione sulla quale spesso si discute nelle aule giudiziarie e relativa alla responsabilità per l'infortunio occorso ad un lavoratore in cantiere del CSE che a suo dire non è stato informato dell’inizio dei lavori. Il testo e il commento a cura di G. Porreca.

 
   
 
Sentenza Cassazione (413): sulla non responsabilitÓ del coordinatore in fase di esecuzzione nei cantieri edili - Sezione III penale - Sentenza n. 41820 del 19 ottobre 2015.

Il coordinatore per l'esecuzione nei cantieri edili riveste un ruolo di alta vigilanza che riguarda la generale configurazione delle lavorazioni e non la puntuale e stringente vigilanza "momento per momento" demandata invece a altre figure operative.

 
   
 
 
risultati da 1 a 15 di 49       pagina successiva
 
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
 
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it