27 luglio 2021

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
E' accaduto
 
Curriculum personale
 
Dicono di noi
 

Accessi:
2429582
 
 
 
Utenti online:
2
 
 
RASSEGNA DISPOSIZIONI ANTI COVID-19
 
Rassegna dei principali Decreti, Protocolli, Linee Guida, Disposizioni regionali, Vademecum anti Covid 19
 
CONSULTA LA BANCA DATI
 
Quesiti
Sentenze
Approfondimenti
Linee Guida
Norme e Prassi

Per le modalità e le condizioni di accesso clicca
 qui
 
Convenzioni con porreca.it.
 

Porreca.it, su richiesta di Associazioni di sicurezza, ordini e collegi professionali, studi tecnici e legali, allo scopo di favorire, diffondere e incrementare la cultura della sicurezza sul lavoro, è disposto a sottoscrivere una convenzione in base alla quale si impegna a consentire agli iscritti che ne facciano richiesta l’accesso per un anno alla Banca Dati del proprio sito ad un prezzo ridotto di un terzo rispetto a quello normalmente praticato agli utenti abbonati. Per le modalità contattare la redazione all'indirizzo info@porreca.it

 
Sentenza Cassazione (681): Sull’obbligo di protezione dal rischio di caduta dall’alto anche in assenza dello svolgimento dei lavori - penale Sez. IV - n. 21517 del 1 giugno 2021.
 

L'esistenza di postazioni di lavoro in quota che possono esporre al rischio di caduta dall’alto impone l’adozione preventiva delle misure prescritte per la sua protezione e la permanenza delle medesime sino a quando le lavorazioni non siano cessate.

 
Quesito D. Lgs. 81/08 (528): sull'obbligo indelegabile da parte del datore di lavoro di designare il responsabile del servizio di prevenzione e protezione.
 

      Sono subentrato al datore di lavoro di una azienda nella quale svolge l’attività di RSPP un tecnico nominato dal datore di lavoro che ho sostituito. Il dubbio che ho è se sia ancora valida la nomina del RSPP fatta dal precedente datore di lavoro o se devo provvedere a nominarne un altro. Quale è il suo parere alla  luce delle disposizioni di cui al D. Lgs. n. 81/2008? 
      Risposta a cura di G. Porreca.
    
  Il quesito formulato dal lettore è analogo a un altro quesito al quale lo scrivente ha già dato risconto e inserito con il n. 507 nella rubrica dei quesiti sulla applicazione del D. Lgs. n. 81/2008 di questo stesso sito. In quella circostanza a porre il quesito era stato un responsabile del servizio di prevenzione e protezione che, essendo cambiato l’amministratore della società  che gestiva l’azienda presso la quale svolgeva la sua attività, aveva chiesto al nuovo amministratore un nuovo incarico che,.................

 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
 
CONTATTI
 
 
 
Per informazioni e segnalazioni
contattare la redazione del sito
all'indirizzo:

info@porreca.it
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
 
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
Il D. Lgs. 9/4/2008 n. 81 aggiornato a dicembre 2018.
 
     Consulta
 
___SEGUICI SU TWITTER___
 
  SEGUICI    SU   TWITTER
 
Sentenza Cassazione (682): Sulla responsabilità del preposto per un infortunio occasionato dalla esecuzione della attività lavorativa - penale Sez. IV - n. 22271 del 8 giugno 2021.
 

Nelle strutture complesse l’infortunio è in genere riconducibile alla responsabilità del preposto se occasionato dall’attività lavorativa, del dirigente se legato alla organizzazione aziendale e del datore di lavoro se derivante da scelte gestionali.

 
Sentenza Cassazione (679): Sulla responsabilità di una società concessionaria per un infortunio in un cantiere pubblico. - Sez. IV penale - n. 20095 del 20 maggio 2021.
 

Non va attribuita al Comune la posizione di garanzia del committente ex art. 90 d. lgs. 81/08 per alcuni lavori di manutenzione straordinaria sulla rete idrica comunale ma alla concessionaria alla quale ha affidata la sua gestione in piena autonomia.

 
Sentenza Cassazione (680): Sugli obblighi di cooperazione e di coordinamento dei lavoratori autonomi negli appalti interni - penale Sez IV n. 21553 del 3 giugno 2021.
 

I lavoratori autonomi ai quali un datore di lavoro ha affidato dei lavori, servizi o forniture da svolgere all’interno della propria azienda devono cooperare e partecipare al coordinamento nell’attuazione degli  interventi di prevenzione e protezione.

 
Sentenza Cassazione (681): Sull’obbligo di protezione dal rischio di caduta dall’alto anche in assenza dello svolgimento dei lavori - penale Sez. IV - n. 21517 del 1 giugno 2021.
 

L'esistenza di postazioni di lavoro in quota che possono esporre al rischio di caduta dall’alto impone l’adozione preventiva delle misure prescritte per la sua protezione e la permanenza delle medesime sino a quando le lavorazioni non siano cessate.

 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it