19 agosto 2018

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Per argomento
 
Ordine cronologico
 
>Cassazione
 
>Consiglio di Stato
 
>Corte di Assise
 
>Tribunali
 
 
>Corte costituzionale
 
>Corte Europea
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
Curiosità
 
Curriculum personale
 
Dicono di noi
 
 

Accessi:
1878999
 
 
 
Utenti online:
3
 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
REPERTORIO DELLE SENTENZE  |  ORDINE CRONOLOGICO  |  TRIBUNALI 
 
 
 
Tribunale di Como Sezione Penale - Sentenza n. 270 del 26 febbraio 2014 (ud. 12/2/2014) Sulla non responsabilità del coordinatore nei cantieri edili.

Il coordinatore per l’esecuzione dei lavori ha una funzione di alta vigilanza che riguarda la generale organizzazione delle lavorazioni e non anche il puntuale controllo momento per momento delle attività lavorative che è demandato ad altre figure.

 
   
 
Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia Sez. I - Sentenza n. 528 del 31 marzo 2011

La condotta di mobbing del datore di lavoro deve essere provata dal dipendente ed in ogni caso determinati comportamenti non possono essere qualificati come mobbing se è dimostrato che vi è una ragionevole e alternativa spiegazione.

 
   
 
Sulla responsabilità del medico competente. Tribunale di Pisa Sezione Penale - Sentenza n. 399 del 27 aprile 2011 - (ud. 13 aprile 2011)
Condannato un medico competente per la sua negligente ed insufficiente collaborazione con il datore di lavoro nella valutazione dei rischi aziendali cosi’ come richiesta dalla normativa posta a salvaguardia della incolumità dei lavoratori.
 
   
 
Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto III Sez. - Sentenza n. 3701 del 26 novembre 2008

Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto III Sez. - Sentenza n. 3701 del 26 novembre 2008 - Pres. De Zotti - Ric. A. B. V. V. P. S.p.A contro A.U.S.S.L. (omissis) e S.P.I.S.A.L. (omissis).

IL T. A. R. OSSERVA CHE IL PROVVEDIMENTO DI PRESCRIZIONE EX D. LGS. N. 758/1994 NON E’ IMPUGNABILE INNANZI ALLO STESSO POICHE’ NON E’ UN PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO MA PENALE. IL SUO ANNULLAMENTO POTREBBE ESSERE, ANZI, INUTILE O ADDIRITTURA DANNOSO.

 
   
 
Tribunale di Bari Sezione Lavoro - Sentenza del 16 gennaio 2006 - (ud. 16 gennaio 2006)

Tribunale di Bari Sezione Lavoro - Sentenza del 16 gennaio 2006 - (ud. 16 gennaio 2006)

Congruità dei prezzi a base d'asta

 
   
 
Tribunale di Agrigento Sezione Lavoro - Sentenza dell'1 febbraio 2005 (ud. 1 febbraio 2005) Esposizione a rischi di natura ergonomica e psicosociale

Tribunale di Agrigento Sezione Lavoro - Sentenza dell'1 febbraio 2005 (ud. 1 febbraio 2005)

Esposizione a rischi di natura ergonomica e psicosociale

 
   
 
Tribunale di Bari Sentenza 16.6.2009 processo Fibronit.

Tribunale di Bari Sentenza 16.6.2009 processo Fibronit.

 
   
 
 
risultati da 1 a 7 di 7       pagina
 
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
 
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it