26 settembre 2021

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
E' accaduto
 
Curriculum personale
 
Dicono di noi
 

Accessi:
2444523
 
 
 
Utenti online:
5
 
 
Consulta il MASSIMARIO delle principali sentenze della giurisprudenza in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
 
 
CONSULTA LA BANCA DATI
 
Quesiti
Sentenze
Approfondimenti
Linee Guida
Norme e Prassi

Per le modalità e le condizioni di accesso clicca
 qui
 
Convenzioni con porreca.it.
 

Porreca.it, su richiesta di Associazioni di sicurezza, ordini e collegi professionali, studi tecnici e legali, allo scopo di favorire, diffondere e incrementare la cultura della sicurezza sul lavoro, è disposto a sottoscrivere una convenzione in base alla quale si impegna a consentire agli iscritti che ne facciano richiesta l’accesso per un anno alla Banca Dati del proprio sito ad un prezzo ridotto di un terzo rispetto a quello normalmente praticato agli utenti abbonati. Per le modalità contattare la redazione all'indirizzo info@porreca.it

 
Sentenza Cassazione (685): Sulla falsificazione dei certificati di “giudizio di idoneità alla mansione” ex art. 41 D. Lgs. 81/2008 .- penale Sez. V n. 25271 del 1 luglio 2021
 

I documenti contenenti il giudizio di idoneità alla mansione ex art. 41 del D. Lgs. n. 81/2008 vanno considerati di natura pubblica per cui  la loro falsificazione mediante fotocopia integra il delitto di falsità materiale in atti pubblici.

 
Sentenza Cassazione (682): Sulla responsabilità del preposto per un infortunio occasionato dalla esecuzione della attività lavorativa - penale Sez. IV - n. 22271 del 8 giugno 2021.
 

Nelle strutture complesse l’infortunio è in genere riconducibile alla responsabilità del preposto se occasionato dall’attività lavorativa, del dirigente se legato alla organizzazione aziendale e del datore di lavoro se derivante da scelte gestionali.

 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
Iscrizione alla newsletter
                Vuoi essere aggiornato? Iscriviti alla newsletter. Iscrizione gratuita.
                Se sei iscritto e non ricevi la newsletter o se hai cambiato indirizzo 
                      e hai dimenticato di comunicarlo rinnova l'iscrizione
Qui
 
 
 
Sentenza Cassazione (688): Sull'onere del coordinamento negli appalti in caso di inadempimento da parte del committente - penale Sezione IV - Commento a cura di G. Porreca.

Nel caso di un mancato adempimento da parte del committente datore di lavoro di compilare il Duvri si può richiedere a un appaltatore di sostituirlo nell'opera di coordinamento finalizzata a eliminare o almeno ridurre i rischi da interferenza? Il parere della Corte di Cassazione in una recente sentenza della IV Sezione penale e il commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
Rinnovata la convenzione stipulata con l'AiFOS per un abbonamento ridotto a porreca.it.

E' stata rinnovata la convenzione stipulata con l'AiFOS in base alla quale porreca.it si è impegnato a fornire agli iscritti all’AiFOS che ne facciano richiesta un abbonamento annuo ad un prezzo ridotto di un terzo rispetto a quello praticato normalmente agli utenti e una informativa su Corsi e Convegni in programma segnalati. Per richiedere l’agevolazione è sufficiente contattare la redazione a info@porreca.it.

 
 
 
Approvato dal Consiglio dei Ministri del 16/9/2021 un decreto legge con nuove misure per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l'applicazione del green pass.

Approvato dal Consiglio dei Ministri n.36 del 16 settembre il decreto legge "Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening". Previste a partire dal 15 ottobre per il lavoro pubblico e privato nuove misure urgenti.

 
 
 
Sentenza Cassazione (687): Sulla responsabilità del medico competente per una infezione subita da una infermiera professionale..- penale Sezione IV - Commento a cura di G. Porreca.

Nel decidere su di un ricorso è tornata la Cassazione a occuparsi in una recente sentenza delle funzioni del medico competente n materia di salute e di sicurezza sul lavoro. Il medico competente, ha ribadito, è titolare di una propria sfera di competenza e non deve limitarsi ad un ruolo meramente passivo ma deve dedicarsi rispetto al datore di lavoro ad un’attività propositiva e informativa in relazione al proprio ambito professionale. Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
Evento AIAS sulla sicurezza sul lavoro nel SAIE 2021 Bari 9 ottobre 2021.

 L’AIAS, Associazione Italiana Ambiente e Sicurezza, organizza un evento sui temi “Proposta di modifica al Titolo IV del D. Lgs 81/08” e “L’esperienza dei CSP/CSE tra difficoltà applicative e interpretazioni soggettive”. L'evento si svolgerà il 9 ottobre 2021 nell'ambito del SAIE 2021 che sarà aperto a Bari dal 7 al 9 ottobre.

 
 
 
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
 
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
Il D. Lgs. 9/4/2008 n. 81 aggiornato a dicembre 2018.
 
     Consulta
 
___SEGUICI SU TWITTER___
 
  SEGUICI    SU   TWITTER
 
Sentenza Cassazione (686): Sulla responsabilità del manovratore improvvisato di una gru per l’infortunio di un lavoratore.- penale Sezione IV n. 28159 del 21 luglio 2021
 

L'assunzione di fatto di determinate mansioni e lo svolgimento di determinate attività in ambiente di lavoro, sia pure senza una formale investitura o rapporto di lavoro, è causa di responsabilità per le eventuali conseguenze dannose ad essa collegata.

 
Sentenza Cassazione (684): Sull’importanza della formazione nel determinismo dell’infortunio di un lavoratore - penale Sez. IV - n. 24417 del 22 giugno 2021.
 

Il datore di lavoro che non adempie ai suoi obblighi di formazione su di lui gravanti risponde, a titolo di colpa specifica, dell'infortunio di un lavoratore dipeso da una condotta imprudente conseguenza diretta dell’inadempienza degli obblighi formativi.

 
Sentenza Cassazione (683): Sulla responsabilità per l’infortunio di un ospite di un albergo caduto da un terrazzino - penale Sez. IV - n. 24822 del 25 giugno 2021.
 

Il RSPP non è un delegato ma un consulente del datore di lavoro e può essere chiamato a rispondere del verificarsi di un infortunio ogni qualvolta esso sia riconducibile ad una situazione pericolosa che avrebbe avuto l'obbligo di conoscere e segnalare.

 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it