17 dicembre 2017

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
Curiosità
 
Curriculum personale
 

Accessi:
1755027
 
 
 
Utenti online:
4
 
 
NON RICEVI LA NEWSLETTER?
 
Se sei iscritto e non ricevi la newsletter o se hai cambiato indirizzo  rinnova qui l'iscrizione
 
CONSULTA LA BANCA DATI
 
Quesiti
Sentenze
Approfondimenti
Linee Guida
Norme e Prassi

Per le modalità e le condizioni di accesso clicca
 qui
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (472): sull'obbligo di formare in materia di salute e sicurezza sul lavoro il soggetto delegato delle funzioni ex D. Lgs. n. 81/2008 a cura di G. Porreca.
 

In una azienda con un RSPP esterno il datore di lavoro è tenuto a formare in materia di salute e sicurezza sul lavoro il delegato ex art. 16 del D. Lgs. n. 81/2008 facendolo frequentare il corso di 16 ore per dirigenti previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011? 
Risposta a cura di G. Porreca
       Il quesito formulato dal lettore, finalizzato a conoscere se il soggetto al quale il datore di lavoro ha conferito una delega di funzioni ai sensi dell’art. 16 del D. Lgs. n. 81/2008 deve essere formato in materia di salute e sicurezza su lavoro seguendo in particolare le indicazioni fornite dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 sulla formazione dei dirigenti, è strettamente collegato al quesito n. 267 pubblicato nella rubrica dei Quesiti sulla applicazione del D. Lgs. n. 81/2008 di questo stesso sito e riguardante...................

 
Sentenza Cassazione (513): sulla non responsabilità del RSPP per l'infortunio occorso a un lavoratore - Sezione IV penale - Sentenza n. 27516 del 1 giugno 2017.
 

Non ha responsabilità per l’infortunio occorso a un lavoratore il responsabile del servizio di prevenzione e protezione che ha provveduto a segnalare al datore di lavoro la carenza di misure di sicurezza della macchina presso la quale si è verificato l’evento infortunistico.

 
Sentenza Cassazione (501): sulle visite in cantiere del coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione - Sezione III penale - Sentenza n. 19970 del 27 aprile 2017.
 

Il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione deve recarsi in cantiere nella fase iniziale dei lavori al fine di verificare la rispondenza della sua organizzazione con le soluzioni progettuali previste nel piano di sicurezza e coordinamento.

 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
Sentenza Cassazione (523): sull'obbligo dell'impresa affidataria di verificare la sicurezza dei lavori subappaltati - Sezione feriale penale - Commento a cura di G. Porreca.

E' obbligato il datore di lavoro dell’impresa affidataria a verificare le condizioni di sicurezza dei lavori affidati al subappaltatore anche quando li trasferisce integralmente allo stesso e non partecipa alla loro esecuzione? Ribadito dalla Corte di Cassazione il proprio parere in una recente sentenza. Il commento di G. Porreca.

 
 
 
Atti Convegno ATS Milano sulla sicurezza del lavoro alla luce del nuovo codice in materia di contratti pubblici. Milano 22/11/2017.

Sono disponibili gli atti del Convegno organizzato dall'ATS Milano  su “La sicurezza del lavoro alla luce del nuovo codice in materia di contratti pubblici relativi a servizi e forniture” svoltosi a Milano il 22 novembre 2017. Consultabili le presentazioni di Marco Masi, Andreina Pirola,  Massimo Avosani e Calogera Campo.

 
 
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (474): sull'obbligo della sorveglianza sanitaria per i professionisti associati di un ambulatorio veterinario a cura di G. Porreca.

Sono tenuti a nominare un medico competente e a sottoporsi alla sorveglianza sanitaria prevista dal D. Lgs. n. 81/2008 in materia di salute e sicurezza sul lavoro, chiede un lettore, due veterinari associati di un ambulatorio di veterinaria nel caso che siano esposti al rischio radiologico e al rischio biologico? Risposta a cura di G. Porreca

 
 
 
Aggiornato dal Ministero del Lavoro all'1/12/2017 l'elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha aggiornato con il Decreto Direttoriale dell'1/12/2017 l'elenco dei soggetti abilitati ad effettuare le verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro ex art. 71 del D. Lgs n. 81/2008. Il nuovo elenco sostituisce integralmente quello già allegato al Decreto Direttoriale del 20/9/2017.

 
 
 
Sentenza Cassazione (522): sulla sanzionabilità o meno di un sindaco per la carente manutenzione di una scuola materna - Sezione III penale - Commento a cura di G. Porreca.

Nel caso che in una scuola materna comunale si riscontrino delle carenze di manutenzione strutturali e degli impianti chi è responsabile per le eventuali violazioni in materia di salute e di sicurezza sul lavoro, l'organo politico o l'organo amministrativo? La risposta in una recente sentenza della Corte di Cassazione. Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
Incontro di aggiornamento Firas-SPP Roma 6 dicembre 2017.

La Firas-SPP, in occasione della XI edizione della Giornata Europea della Sicurezza,  organizza un incontro sul tema "Precarietà e Sicurezza nei Cantieri”  che si svolgerà a Roma il 6 dicembre 2017 presso il Teatro Marconi. E' previsto il rilascio di crediti formativi per RSPP/ASPP, consulenti del lavoro e vari Ordini Professionali.

 
 
 
Realizzato dall'Inail il "Dossier scuola Inail 2017".

A testimonianza della capillare attenzione che riserva da anni alla diffusione della cultura della salute e sicurezza sul lavoro, l’Inail ha realizzato il “Dossier scuola Inail 2017”,  pubblicazione che presenta una selezione dei progetti formativi, realizzati dalle Direzioni regionali, destinati a studenti e docenti di istituti scolastici di ogni ordine e grado,

 
 
 
La SIMLII, Società Italiana di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale, ha cambiato denominazione.

Nel corso dell’ottantesimo Congresso Nazionale della Società, tenutosi a Padova, l’Assemblea dei Soci, riunitasi in seduta straordinaria, ha deliberato il ritorno al nome originario della società: da Società Italiana di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale (SIMLII) a Società Italiana di Medicina del Lavoro (SIML).

 
 
 
Convegno di studi A.L.A.C. Bari 14 dicembre 2017.

L’A.L.A.C. organizza un Convegno sul tema “Normativa condominiale e sviluppi giurisprudenziali” che si svolgerà a Bari il 14/12/2017 a partire dalle ore 14.00 presso il Tribunale di Bari in Piazza De Nicola. L’iniziativa, alla quale sono stati attribuiti 3 crediti formativi, è rivolta agli operatori del Diritto ed agli amministratori di condominio.

 
 
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (473): sulla validità della formazione di un lavoratore in un'altra azienda a cura di G. Porreca.

La formazione e l'abilitazione a condurre particolari attrezzature di lavoro acquisite da un lavoratore in una azienda, chiede un lettore, rimangono valide nel caso in cui lo stesso viene trasferito in un'altra azienda che svolge un'attività analoga e con lo stesso livello di rischio o devono essere rinnovate? La risposta di G. Porreca.

 
 
 
Prevista con la legge europea 2017 la riattivazione delle Commissioni d’esame per l’abilitazione alla manutenzione ascensori.

Saranno riattivate con la legge europea 2017 le Commissioni d’esame per l’abilitazione alla manutenzione degli ascensori. Nominate dal Prefetto, saranno composte da cinque funzionari designati dai Ministeri del Lavoro, delle Infrastrutture e dello Sviluppo economico nonché dall’Inail e da un'ASL o da un'ARPA.

 
 
 
Sentenza Cassazione (521): sul rischio di caduta dall'alto e sulla nozione di lavori in quota - Sezione IV penale - Commento a cura di G. Porreca.

Un'altra sentenza della Cassazione sulla nozione di lavori in quota. L'altezza superiore a 2 m dal suolo, tale da richiedere l’applicazione dell'art. 122 del D. Lgs. n. 81/2008 si riferisce all'altezza alla quale viene eseguito il lavoro, rispetto al terreno sottostante, e non al piano di calpestio del lavoratore. Il commento di G. Porreca.

 
 
 
Corso Ordine Ingegneri Bari EMQ-DIN sulla nuova Direttiva ascensori Corato (Ba) 1 dicembre 2017.

L’Ordine degli Ingegneri di Bari in collaborazione con E.M.Q.-DIN S.r.l. organizza un corso di formazione su “La nuova direttiva ascensori 2014/33/UE” che si svolgerà l'1/12/2017 a Corato (Ba). La partecipazione all'evento dà diritto a 4 crediti formativi professionali da parte dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari.

 
 
 
Sentenza Cassazione (520): sul limite fra imprudenza e abnormità nel comportamento del lavoratore infortunato - Sezione IV penale - Commento a cura di G. Porreca

Quando il comportamento del lavoratore infortunato è tale da far venire meno la responsabilità del datore di lavoro per l'evento infortunistico accaduto? Tracciato dalla Corte di Cassazione in una recente sentenza il limite fra una condotta imprudente del lavoratore ed un suo comportamento abnorme ed eccentrico.

 
 
 
Dalle riviste specializzate in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Si segnalano “La sicurezza nel condominio: obblighi e opportunità alla luce delle norme in vigore” (L. Fattori e G. Vecchio), “Il testo unico ambientale dal 2006 a oggi” (L. Butti) e “SLC, mobbing e gli altri ‘malanni’ del  lavoro” (A. Rosiello e M. Serra) e “Modelli organizzativi e gestionali. Conformità e asseverazione” (A. Terracina).

 
 
 
Si è svolto a Bari il 17 novembre 2017 il Convegno Aiesil sulla formazione in materia di salute e sicurezza e nuovi strumenti. Presentato un libro di Fabrizio Bottini.

Svoltosi a Bari il 17/11/2017 un Seminario organizzato dall'AIESIL, Associazione Italiana Imprese Esperte in Sicurezza sul Lavoro, sul tema “La formazione e nuovi strumenti: il datore di lavoro e sue responsabilità”. Presentato durante l'evento il libro di Fabrizio Bottini "Senza vie di scampo". Ha preso parte l'ing. Gerardo Porreca.

 
 
 
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
DICONO DI NOI
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
Il D. Lgs. 9/4/2008 n. 81 aggiornato ai successivi decreti modificativi e applicativi.
 
     Consulta
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (437): sui requisiti che devono possedere i docenti per la formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro a cura di G. Porreca.
 

A un RSPP che ha frequentato il proprio corso con i moduli A, B, C e che ha effettuato un'esperienza decennale nella sua attività presso studi professionali viene richiesto di tenere presso gli studi stessi alcuni corsi base e richiamo al personale. Sussistono delle normative che specificano se tale RSPP può effettuare docenze per la formazione generale e specifica dei lavoratori, per gli addetti antincendio, per il RSPP titolare e per il RLS?
Risposta a cura di G. Porreca
     Chiede sostanzialmente il lettore che ha formulato il quesito quali sono i requisiti che deve possedere un soggetto che vuole impartire docenze nei corsi di formazione per i lavoratori, nei corsi per la formazione dei lavoratori destinati all’attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze , degli RLS e degli RSPP e di segnalare altresì quali sono le normative di riferimento per cui è l'occasione questa di fare il punto sulla situazione. Per rispondere al quesito occorre..................

 
Sentenza Cassazione (517): sulla responsabilità o meno del CSE per l'infortunio di un lavoratore in cantiere - Sezione IV penale - Sentenza n. 45853 del 5 ottobre 2017.
 

il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione ha una autonoma funzione di vigilanza che riguarda la generale configurazione delle lavorazioni e non anche il puntuale controllo in cantiere momento per momento delle singole attività lavorative.

 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it