23 aprile 2018

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
Curiosità
 
Curriculum personale
 

Accessi:
1819693
 
 
 
Utenti online:
7
 
 
___SEGUICI SU TWITTER___
 
  SEGUICI    SU   TWITTER
 
NON RICEVI LA NEWSLETTER?
 
Se sei iscritto e non ricevi la newsletter o se hai cambiato indirizzo  rinnova qui l'iscrizione
 
CONSULTA LA BANCA DATI
 
Quesiti
Sentenze
Approfondimenti
Linee Guida
Norme e Prassi

Per le modalità e le condizioni di accesso clicca
 qui
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (482): sugli obblighi di un lavoratore autonomo committente di un'opera edile a cura di G. Porreca.
 

Nel caso in cui un lavoratore autonomo affidi a un’impresa dei lavori di ristrutturazione di un fabbricato e a tali lavori partecipi anche lo stesso lavoratore autonomo è tenuto questi ad applicare le disposizioni del Titolo IV Capo I del D. Lgs. n. 81/2008 ed è tenuto in particolare a nominare un coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione?
Risposta a cura di G. Porreca
        E’ davvero singolare il cantiere segnalato dal lettore che ha formulato il quesito per l'organizzazione del quale il committente è un lavoratore autonomo che ha affidato ad un’impresa dei lavori di ristrutturazione di un fabbricato ai quali partecipa direttamente anche lo stesso lavoratore autonomo. Chiede il lettore se il committente in tal caso è tenuto comunque a rispettare gli obblighi di cui al Capo I del D. Lgs. n. 81/2008 e se è tenuto soprattutto a nominare un coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione (CSP) e in fase di esecuzione (CSE). Il lettore fa riferimento...................

 
Sentenza Cassazione (534): sulla non responsabilità del CSE e del datore di lavoro di una grossa impresa per l'infortunio di un lavoratore - Sezione IV penale - Sentenza n. 48963 del 25/10/2017.
 

Rispondono per l'infortunio sul lavoro accaduto in un cantiere il CSE anche se ha provveduto correttamente  a verificarne l'attuazione del PSC e il datore di lavoro anche se gestisce numerosi cantieri e ha provveduto alla regolare  organizzazione della sicurezza? La risposta in una recente sentenza della Cassazione. Il commento di G. Porreca

 
Sentenza Cassazione (501): sulle visite in cantiere del coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione - Sezione III penale - Sentenza n. 19970 del 27 aprile 2017.
 

Il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione deve recarsi in cantiere nella fase iniziale dei lavori al fine di verificare la rispondenza della sua organizzazione con le soluzioni progettuali previste nel piano di sicurezza e coordinamento.

 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
Quesito D. Lgs. 81/08 (484): sull'obbligo della nomina del medico competente e sui lavoratori da sottoporre a sorveglianza sanitaria.

Esiste per il datore di lavoro, chiede un lettore, un obbligo legislativo ineludibile di nominare un medico competente qualunque sia l'attività svolta o è conseguente alla valutazione dei rischi presenti e valutati? E quali lavoratori sono da sottoporre a sorveglianza sanitaria? Risposta a cura di G. Porreca.

 
 
 
Corso Coid di formazione coordinatori per la sicurezza Gravina in Puglia (Ba) aprile 2018.

La Coid Formazione e Certificazione, con il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, ha organizzato un Corso di formazione per coordinatore della sicurezza nei cantieri temporanei o mobili in svolgimento a Gravina in Puglia (Ba)  a partire dall’11 aprile 2018 presso la sede Coid  in via A. De Gasperi 140/P.

 
 
 
Sentenza Cassazione (539): sull'applicazione delle disposizioni di sicurezza per un cantiere edile intra-aziendale - Sezione IV penale - Commento a cura di G. Porreca.

Quali disposizioni in materia di sicurezza sul lavoro si applicano ai cantieri edili installati all'interno dell'azienda del committente datore di lavoro, quelle di cui al Titolo IV o quelle dell'art. 26 del D. Lgs. n. 81/2008 sugli appalti interni? Sul tema una recente sentenza della Corte di Cassazione. Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
V Convention Nazionale Medici Competenti Torino 11 e 12 maggio 2018

Organizzata dalla Commissione Permanente MC della SIML in collaborazione con la sezione territoriale APAMIL della stessa società scientifica si terrà a Torino nei giorni 11 e 12 maggio 2018 nella sede del Teatro Nuovo la V Convention Nazionale dei Medici Competenti sul tema “Medico Occupazionale, dall’obbligo all’evidenza”.

 
 
 
La Commissione per gli interpelli ha risposto a un interpello sull'attività del medico competente.

La Commissione per gli interpelli ha risposto con l'Interpello n. 2 del 12/4/2018 a un quesito formulato della Regione Lazio  riguardante la possibilità o meno per un dipendente di una struttura pubblica, assegnato agli uffici che svolgono attività di vigilanza, di prestare l'attività di medico competente nell'ambito del territorio nazionale. 

 
 
 
Applicabile dal 21 aprile 2018 il nuovo regolamento UE sui dispositivi di protezione individuale.

E' applicabile negli Stati nazionali dal 21/4/2018 il Regolamento (UE) 2016/425 del 9/3/2016 che disciplina i DPI nuovi immessi sul mercato dell'Unione e quelli nuovi o usati, importati da un paese terzo. Il regolamento è stato emanato per imporre norme chiare e dettagliate senza spazi a differenze di recepimento da parte degli Stati membri. 

 
 
 
VI Convention Nazionale dei Direttori dei Dipartimenti di Prevenzione Roma 20 aprile 2018

La Società Italiana di Igiene, la Società italiana di Medicina Preventiva, la Società Nazionale Operatori della Prevenzione SNOP e la Fondazione Smith Kline organizzano la "VI° Convention Nazionale dei Direttori dei Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende Sanitarie d’Italia" che si svolgerà a Roma il 20/4/2018.

 
 
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (483): sull'obbligo della nomina del medico competente.

E' tenuto a nominare il medico competente, chiede un lettore, il datore di lavoro di un'azienda che ha alle dipendenze degli agenti di commercio che svolgono le classiche mansioni del rappresentante (guida di automezzi, colloquio con gli uffici acquisti, acquisizione ordini e a volte anche assistenza tecnica)? La risposta di G. Porreca.

 
 
 
Seminario Ordine Ingegneri di Perugia Foligno 11 aprile 2018.

L’Ordine degli Ingegneri della provincia di Perugia, con il patrocinio del CNI organizza un Seminario sulla “Valutazione del rischio derivante da ordigni bellici inesplosi: normativa, responsabilità e metodologie d’azione” che si svolgerà a Foligno (PG) l’11 aprile 2018 nel Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito.

 
 
 
Sentenza Cassazione (538): sulle funzioni di alta vigilanza del coordinatore in fase di esecuzione nei cantieri edili - Sezione IV penale - Commento a cura di G. Porreca.

Una sentenza della Cassazione che interessa i CSE. Focalizzati gli obblighi di tale figura nel rispetto del D. Lgs. 81/2008 e quindi i limiti delle sue responsabilità per l'infortunio occorso a un lavoratore in cantiere. Annullata dalla suprema Corte la sentenza di condanna emessa nei primi gradi di giudizio. Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
Emanato dal Ministero dell'Interno un Decreto riguardante l’adeguamento antincendio degli edifici adibiti a scuole di ogni ordine e grado e asili nido.

Emanato dal Ministro dell’Interno e dal Ministro dell’Istruzione un Decreto sulla “Applicazione della normativa antincendio agli edifici e ai locali adibiti a scuole di qualsiasi tipo, ordine e grado, nonché agli edifici e ai locali adibiti ad asili nido”. Fornite in esso le indicazioni prioritarie per il loro adeguamento alla normativa antincendio.

 
 
 
Sentenza Cassazione (537): Sul comportamento di un lavoratore infortunatosi durante l'uso di mezzi di fortuna - Sezione IV penale - Commento a cura di G. Porreca.

Risponde la Cassazione in una recente sentenza a una domanda sul comportamento di un lavoratore infortunatosi. E' tale da interrompere il nesso fra l'evento e la condotta colposa del datore di lavoro il fatto che lo stesso si sia avvalso di mezzi di fortuna per svolgere la sua attività lavorativa? Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
Dalle riviste specializzate in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Si segnalano gli articoli “Gli oneri della sicurezza” (Antonio Pedna), “Cantiere: come superare le situazioni non risolte” (Eginardo Baron), “Il Tornio: una sintesi pratico-operativa” (Ugo Fonzar e Andrea Rotella) e “Progettazione antincendio: best practice per oleificio e regola tecnica per  distributori di carburanti” (Antonio Cappa).

 
 
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (482): sugli obblighi di un lavoratore autonomo committente di un'opera edile a cura di G. Porreca.

E' tenuto un lavoratore autonomo, chiede un lettore, nel caso in cui affidi a un’impresa dei lavori di ristrutturazione di un fabbricato ai quali partecipa direttamente anche lui, a nominare un coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione e quello in fase di esecuzione? Risposta a cura di G. Porreca.

 
 
 
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
 
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
Il D. Lgs. 9/4/2008 n. 81 aggiornato ai successivi decreti modificativi e applicativi.
 
     Consulta
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (472): sull'obbligo di formare in materia di salute e sicurezza sul lavoro il soggetto delegato delle funzioni ex D. Lgs. n. 81/2008 a cura di G. Porreca.
 

In una azienda con un RSPP esterno il datore di lavoro è tenuto a formare in materia di salute e sicurezza sul lavoro il delegato ex art. 16 del D. Lgs. n. 81/2008 facendolo frequentare il corso di 16 ore per dirigenti previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011? 
Risposta a cura di G. Porreca
       Il quesito formulato dal lettore, finalizzato a conoscere se il soggetto al quale il datore di lavoro ha conferito una delega di funzioni ai sensi dell’art. 16 del D. Lgs. n. 81/2008 deve essere formato in materia di salute e sicurezza su lavoro seguendo in particolare le indicazioni fornite dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 sulla formazione dei dirigenti, è strettamente collegato al quesito n. 267 pubblicato nella rubrica dei Quesiti sulla applicazione del D. Lgs. n. 81/2008 di questo stesso sito e riguardante...................

 
Sentenza Cassazione (517): sulla responsabilità o meno del CSE per l'infortunio di un lavoratore in cantiere - Sezione IV penale - Sentenza n. 45853 del 5 ottobre 2017.
 

il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione ha una autonoma funzione di vigilanza che riguarda la generale configurazione delle lavorazioni e non anche il puntuale controllo in cantiere momento per momento delle singole attività lavorative.

 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it