18 gennaio 2018

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
Curiosità
 
Curriculum personale
 

Accessi:
1770620
 
 
 
Utenti online:
9
 
 
NON RICEVI LA NEWSLETTER?
 
Se sei iscritto e non ricevi la newsletter o se hai cambiato indirizzo  rinnova qui l'iscrizione
 
CONSULTA LA BANCA DATI
 
Quesiti
Sentenze
Approfondimenti
Linee Guida
Norme e Prassi

Per le modalità e le condizioni di accesso clicca
 qui
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (472): sull'obbligo di formare in materia di salute e sicurezza sul lavoro il soggetto delegato delle funzioni ex D. Lgs. n. 81/2008 a cura di G. Porreca.
 

In una azienda con un RSPP esterno il datore di lavoro è tenuto a formare in materia di salute e sicurezza sul lavoro il delegato ex art. 16 del D. Lgs. n. 81/2008 facendolo frequentare il corso di 16 ore per dirigenti previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011? 
Risposta a cura di G. Porreca
       Il quesito formulato dal lettore, finalizzato a conoscere se il soggetto al quale il datore di lavoro ha conferito una delega di funzioni ai sensi dell’art. 16 del D. Lgs. n. 81/2008 deve essere formato in materia di salute e sicurezza su lavoro seguendo in particolare le indicazioni fornite dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 sulla formazione dei dirigenti, è strettamente collegato al quesito n. 267 pubblicato nella rubrica dei Quesiti sulla applicazione del D. Lgs. n. 81/2008 di questo stesso sito e riguardante...................

 
Sentenza Cassazione (513): sulla non responsabilità del RSPP per l'infortunio occorso a un lavoratore - Sezione IV penale - Sentenza n. 27516 del 1 giugno 2017.
 

Non ha responsabilità per l’infortunio occorso a un lavoratore il responsabile del servizio di prevenzione e protezione che ha provveduto a segnalare al datore di lavoro la carenza di misure di sicurezza della macchina presso la quale si è verificato l’evento infortunistico.

 
Sentenza Cassazione (501): sulle visite in cantiere del coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione - Sezione III penale - Sentenza n. 19970 del 27 aprile 2017.
 

Il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione deve recarsi in cantiere nella fase iniziale dei lavori al fine di verificare la rispondenza della sua organizzazione con le soluzioni progettuali previste nel piano di sicurezza e coordinamento.

 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
Terminato il 2017 è tempo di statistiche sull'attività svolta dal sito porreca.it.

E' tempo di statistiche. Nel 2017 si sono registrati più di 210.000 accessi al sito porreca.it e sono state consultate più di 431.000 pagine. Fra le più visitate la rubrica dei "Quesiti" con la risposta a più di 1000 quesiti, delle "Sentenze" con più di 500 sentenze commentate, delle "Linee Guida" (più di 325) e delle "Norme e Prassi" (più di 540).

 
 
 
Sentenza Cassazione (525): sulla responsabilità per un infortunio sul lavoro derivante da scelte gestionali di fondo - Sezione IV penale - Commento a cura di G. Porreca.

Nelle strutture aziendali complesse il garante della sicurezza è il soggetto espressamente deputato alla gestione del rischio ma è comunque da ricondurre alla responsabilità del datore di lavoro l’incidente derivato da scelte gestionali di fondo. E' quanto si legge in una recente sentenza della Cassazione. Il commento di G. Porreca.

 
 
 
Corso In.Forma di aggiornamento per coordinatori Putignano a partire dal 03/03/2018.

L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari organizza un Corso di aggiornamento per i CSP e i CSE che si svolgerà a Putignano (Ba) a partire dal 03/03/2018 presso la sede del Centro di Formazione IN.FORMA Consulting. Le lezioni si svolgeranno sabato mattina e lunedì pomeriggio. Fra i docenti l'ing. Gerardo Porreca.

 
 
 
Sentenza Cassazione (524): sull'obbligo del committente edile di richiamare l'appaltatore al rispetto delle norme - Sezione IV penale - Commento a cura di G. Porreca.

E’ tenuto il committente a intervenire nel cantiere installato per la realizzazione di una sua opera nel caso che riscontri delle vistose ed evidenti carenze in materia di sicurezza sul lavoro? Dà una risposta a una domanda che ci si è sempre posta la Corte di Cassazione in una recente sentenza della Sezione IV. Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
Un Quaderno AiFOS sull'efficacia della formazione alla sicurezza.

L'AiFOS ha dedicato uno dei Quaderni diretti da Lorenzo Fantini  al tema "L’efficacia della formazione alla sicurezza”, oggetto della ricerca del 2017. La formazione, si legge nell’editoriale del direttore, deve essere concepita come una vera e propria misura di sicurezza, svolgendo una funzione essenziale per il controllo dei rischi lavorativi.

 
 
 
Dalle riviste specializzate in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Si segnalano gli articoli “Idoneità fisica e capacità lavorativa. Aspetti giuridici e organizzativi” (G.M. Cannella, L. Colantuoni e N. Canciani), “Oleifici: le indicazioni per la sicurezza antincendio" (M. Albanese), “La funzione di controllo e propulsione dell'impresa affidataria” (P. Soprani) e “Palchi per lo spettacolo la ricerca dell'Inail” (L. Rossi)

 
 
 
Convegno ASL Biella su "La prevenzione diseguale" Ponderano (Biella) 11 aprile 2018.

L’Azienda Sanitaria Locale di Biella organizza un Convegno sul tema “LA PREVENZIONE DISEGUALE" che si svolgerà mercoledì 11 aprile 2018 dalle ore 9,00 alle ore 17,00 a Ponderano (Biella) nella Sala Convegni “Elvo Tempia” Nuovo Ospedale di Biella Via dei Ponderanesi n. 2. Saranno riconosciuti 5 crediti ECM.

 
 
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (475): sulle modalità di effettuazione da parte del committente datore di lavoro della verifica dell'idoneità tecnico-professionale di un'impresa di pulizie.

 Può uno studio professionale che si serve di un'impresa di pulizie chiedere, nell'ambito della verifica dell'idoneità tecnico-professionale, che la stessa nomini un medico competente e che faccia  conoscere l'esito della sorveglianza sanitaria effettuata sul personale che deve operare nello studio?  La risposta a cura di G. Porreca.

 
 
 
Istituito dal Ministero del Lavoro un ufficio online per le relazioni con il pubblico (URP)

Istituito dal  Ministero del Lavoro un Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) online rivolto a cittadini, imprese e operatori del mercato del lavoro. Strutturato in nove macroaree,  è uno strumento diretto di comunicazione con l'utenza per facilitare l'accesso ai servizi offerti dal Ministero e per garantire una corretta informazione. 


 
 
 
Sentenza Cassazione (523): sull'obbligo dell'impresa affidataria di verificare la sicurezza dei lavori subappaltati - Sezione feriale penale - Commento a cura di G. Porreca.

E' obbligato il datore di lavoro dell’impresa affidataria a verificare le condizioni di sicurezza dei lavori affidati al subappaltatore anche quando li trasferisce integralmente allo stesso e non partecipa alla loro esecuzione? Ribadito dalla Corte di Cassazione il proprio parere in una recente sentenza. Il commento di G. Porreca.

 
 
 
Fornite dalla SUVA in un opuscolo delle indicazioni per una maggiore tutela della salute e sicurezza in ufficio.

Elaborato dalla Suva un opuscolo dal titolo "Consigli pratici per una maggiore sicurezza sul lavoro e la tutela della salute in ufficio" . In esso vengono forniti utili suggerimenti relativi alla corretta organizzazione del lavoro, alla prevenzione degli infortuni, all’ergonomia dei posti di lavoro e alla manutenzione e pulizia degli edifici.



 
 
 
Fornite dall’INL indicazioni operative per il rilascio di autorizzazioni di impianti audiovisivi nel caso si attivino automaticamente per intrusione di terzi nei luoghi di lavoro.

Fornite dall'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con una nota del 28 novembre 2017 delle indicazioni operative in relazione al rilascio dell'autorizzazione ministeriale di cui all'art. 4 della legge n. 300/1970 nel caso di impianti di controllo che si attivino automaticamente per l'intrusione di terzi nei locali di lavoro.

 
 
 
Atti Convegno ATS Milano sulla sicurezza del lavoro alla luce del nuovo codice in materia di contratti pubblici. Milano 22/11/2017.

Sono disponibili gli atti del Convegno organizzato dall'ATS Milano  su “La sicurezza del lavoro alla luce del nuovo codice in materia di contratti pubblici relativi a servizi e forniture” svoltosi a Milano il 22 novembre 2017. Consultabili le presentazioni di Marco Masi, Andreina Pirola,  Massimo Avosani e Calogera Campo.

 
 
 
Approvata una nuova regola tecnica di prevenzione incendi per l’installazione e l’esercizio di contenitori-distributori, ad uso privato, per l’erogazione di carburante liquido di categoria C

Pubblicato sulla G.U. del 6 dicembre 2017 il decreto del Ministero dell’Interno 22 novembre 2017 con il quale è stata emanata una nuova regola tecnica di prevenzione incendi relativa ai contenitori-distributori fuori terra di liquido combustibile di categoria C ad uso privato di capacità geometrica non superiore a 9 m³.

 
 
 
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
DICONO DI NOI
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
Il D. Lgs. 9/4/2008 n. 81 aggiornato ai successivi decreti modificativi e applicativi.
 
     Consulta
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (437): sui requisiti che devono possedere i docenti per la formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro a cura di G. Porreca.
 

A un RSPP che ha frequentato il proprio corso con i moduli A, B, C e che ha effettuato un'esperienza decennale nella sua attività presso studi professionali viene richiesto di tenere presso gli studi stessi alcuni corsi base e richiamo al personale. Sussistono delle normative che specificano se tale RSPP può effettuare docenze per la formazione generale e specifica dei lavoratori, per gli addetti antincendio, per il RSPP titolare e per il RLS?
Risposta a cura di G. Porreca
     Chiede sostanzialmente il lettore che ha formulato il quesito quali sono i requisiti che deve possedere un soggetto che vuole impartire docenze nei corsi di formazione per i lavoratori, nei corsi per la formazione dei lavoratori destinati all’attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze , degli RLS e degli RSPP e di segnalare altresì quali sono le normative di riferimento per cui è l'occasione questa di fare il punto sulla situazione. Per rispondere al quesito occorre..................

 
Sentenza Cassazione (517): sulla responsabilità o meno del CSE per l'infortunio di un lavoratore in cantiere - Sezione IV penale - Sentenza n. 45853 del 5 ottobre 2017.
 

il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione ha una autonoma funzione di vigilanza che riguarda la generale configurazione delle lavorazioni e non anche il puntuale controllo in cantiere momento per momento delle singole attività lavorative.

 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it