18 luglio 2018

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Notizie 2018 II semetre
 
Notizie 2018 I semestre
 
Notizie 2017 II semestre
 
Notizie 2017 I semestre
 
Notizie 2016 II semestre
 
Notizie 2016 I semestre
 
Notizie 2015 II semestre
 
Notizie 2015 I semestre
 
Notizie 2014 II semestre
 
Notizie 2014 I semestre
 
Notizie 2013 II semestre
 
Notizie 2013 I semestre
 
Notizie 2012 II semestre
 
Notizie 2012 I semestre
 
Notizie 2011
 
Notizie anni precedenti
 
Comunicazioni
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
Curiosità
 
Curriculum personale
 
Dicono di noi
 
 

Accessi:
1862369
 
 
 
Utenti online:
5
 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
NOTIZIE  |  NOTIZIE 2016 I SEMESTRE
 
 
 
        
STAMPA QUESTO
ARTICOLO
INVIA L'ARTICOLO
AD UN AMICO
 
 
 
 
In dirittura di arrivo la revisione dell'Accordo del 26/1/2006 sulla formazione degli RSPP e ASPP?

     “In considerazione dell’elevato gap tematico”, si leggeva al punto 2.7 sulla Sperimentazione nell’Accordo del 26/1/2006 raggiunto tra il Governo, le Regioni e le Province autonome, “tra la formazione prevista dal decreto legislativo n. 626 del 1994, e successive modifiche, e quella prevista dal deal punto 2.7 sulla Sperimentazione creto legislativo n. 195 del 2003, che comporta un processo di formazione specialistica molto impegnativo e comunque tale da richiedere una complessa organizzazione e gestione dei corsi, si conviene, in sede di prima applicazione, che le Regioni in sede di autocoordinamento, avviano una sperimentazione che consenta di testare il nuovo impianto formativo, per gli eventuali adeguamenti in Conferenza Stato-Regioni”.
     Mai nel 2006 ci saremmo immaginati di arrivare ad aggiornare, giusto dieci anni dopo, quell’Accordo che al gap fra il D. Lgs. n. 626/1994 ed il D. Lgs. n. 195 ha visto comunque aggiungersi una evoluzione del quadro normativo con l’emanazione del Testo Unico di cui al D. Lgs. n. 81/2008, con l'approvazione degli Accordi riguardanti la formazione dei vari operatori di sicurezza (datori di laroro RSPP, lavoratori, dirigenti, preposti, operatori di particolari attrezzature di lavoro, pontisti, ecc.)  e con l'emanazione del Decreto di qualificazione dei formatori in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
     Ora ecco che, dopo tanti incontri e rinvii e dopo avere superato tanti ostacoli e impedimenti, sembra che sia giunto in dirittura di arrivo l’approvazione dell'Accordo del 26/1/2006, un Accordo importantissimo che riguarda la formazione di una delle principali figure nel campo della prevenzione e protezione nei luoghi di lavoro. E’ stata infatti convocata a Roma per giovedì 7 luglio 2016 alle ore 15.00, presso la Sala riunioni del I piano di Via della Stamperia n. 8, la Conferenza Stato-Regioni che vede al primo punto dell’ordine del giorno: 

Accordo tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano finalizzato alla individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per i responsabili e gli addetti dei servizi di prevenzione e protezione, ai sensi dell’articolo 32 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni. (Lavoro e Politiche Sociali)”.

     Che fosse la volta buona. 

     Torna alle notizie

 
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
 
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it