18 luglio 2018

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
La mia risposta ai quesiti
 
>Applicazione D. Lgs. 81/2008
 
>Applicazione D. Lgs. 494/1996
 
>Applicazione D. Lgs. 758/1994
 
>Applicazione D. Lgs. 626/1994
 
>Applicazione norme generali
 
 
>Sicurezza del cantiere edile
 
>Macchine - attrezzature - impianti
 
>Vigilanza
 
La risposta a quesiti rivolti a altri
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
Curiosità
 
Curriculum personale
 
Dicono di noi
 
 

Accessi:
1862535
 
 
 
Utenti online:
6
 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
QUESITI  |  LA MIA RISPOSTA AI QUESITI  |  APPLICAZIONE NORME GENERALI 
 
 
 
Quesito: Sulla formazione dei lavoratori (3)

Sono un ingegnere ambientale. ho seguito il corso di cui al d. lgs. 494/96 ed ho seguito e sostenuto l'esame per il corso antincendio ai sensi della 818/84. mi chiedevo se posso occuparmi della formazione dei lavoratori incaricati dell'attività di prevenzione incendi e lotta antincendio all'interno delle aziende (art. 22 del d. lgs. 626/94).

 
   
 
Quesito: Sulla formazione dei lavoratori (2)

Piccole aziende artigiane che hanno anche un solo dipendente sono tenute a far frequentare il corso al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza e da che numero di dipendenti in poi sorge questo obbligo?

 
   
 
Quesito: Sulla formazione dei lavoratori (1)

La figura del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza deve essere formata obbligatoriamente tramite un corso o no?

 
   
 
Quesito: Sul rumore, sul D. Lgs. 195/06 e sul D. Lgs 277/91 (4)

Che significa che le misurazioni dei rumori debbono essere effettuate “da personale adeguatamente qualificato nell'ambito del servizio di prevenzione e protezione di cui all'articolo 8 del d. lgs. n. 626/94"? e' importante che il personale sia “adeguatamente qualificato” (ad esempio tecnici competenti in materia acustica) o bisogna essere RSPP o ASPP?

 
   
 
Quesito: Sul rumore, sul D. Lgs. 195/06 e sul D. Lgs 277/91 (3)

Da una prima lettura del d. lgs. 195/2006 sembra che dal 14 giugno 2006 e fino all'entrata in vigore degli art. 2 e 3 del decreto possa esserci un periodo privo di regolamentazione specifica. e' d'accordo nella fattispecie sulla diretta applicabilità delle direttive europee relative? e' a conoscenza di eventuali aggiustamenti legislativi?

 
   
 
Quesito: Sul rumore, sul D. Lgs. 195/06 e sul D. Lgs 277/91 (2)

In riferimento al d. lgs. 195/06 vorrei sapere cosa cambia in materia di strumentazione per la misurazione del rumore? mi sembra si faccia riferimento all'uso di "strumenti rispondenti a norme di buona tecnica" e sia sparito il riferimento a fonometri di gruppo i e tarati annualmente.

 

 
   
 
Quesito: Sul rumore, sul D. Lgs. 195/06 e sul D. Lgs 277/91 (1)

E’ possibile autocertificare la valutazione dei rumori negli ambienti di lavoro prevista dall'art. 40 del d. lgs. n. 277/1991 ? va fatta la valutazione dei rumori nel caso in cui lo stesso non superi la soglia di tollerabilita' ? puo’ fare il datore di lavoro la valutazione preliminare a quella strumentale stabilita nello stesso decreto ?

 
   
 
Quesito: Sul D. Lgs. 195/2003 e sulla formazione dei RSPP e ASPP (76)

Un addetto al servizio di prevenzione e protezione qualificato ai sensi del D. Lgs. 195/03 ed esonerato dalla frequenza del modulo A sia per possesso di una formazione ai sensi del DM 16/01/97 che per aver svolto la mansione in modo continuativo dal 1999 e che ha frequentato per intero il modulo B relativo al macrosettore Ateco 4, per assumere l'incarico di RSPP quale ulteriore formazione deve seguire? E' sufficiente frequentare il modulo C?

 
   
 
Quesito: Sul D. Lgs. 195/2003 e sulla formazione dei RSPP e ASPP (75)

Sono laureato da più di un anno al Corso di Laurea in "Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei luoghi di lavoro" e sino ad oggi non ho mai ricoperto la carica presso un'azienda di RSPP ma non escludo che lo possa fare in futuro. Pertanto vorrei chiedere se i laureati di questa figura professionale devono frequentare il modulo C entro la famosa scadenza del 14/2/2008, altrimenti decadono dai benefici di esonero dai moduli A e B, o possono frequentarlo anche successivamente?

 
   
 
Quesito: Sul D. Lgs. 195/2003 e sulla formazione dei RSPP e ASPP (74)

Sono laureato in ingegneria per la sicurezza del lavoro e dell'ambiente,durante i corsi di studio ho ampliamente affrontato gli argomenti richiesti per la funzione di RSPP, anche se la mia laurea ( al momento del 195/06 non esisteva il corso) non appartiene alle tre citate nel decreto legge, posso comunque ritenermi esonerato dal modulo A-B, e quindi seguire solo il modulo C?

 
   
 
Quesito: Sul D. Lgs. 195/2003 e sulla formazione dei RSPP e ASPP (73)

Siamo una società di servizi tecnologici e svolgiamo servizi di rilevamenti terrestri con laser scanner 3D in diversi settori (civile, industriale, chimico, energetico, ecc). Ai fini della frequenza del corso modulo B sulla formazione degli RSPP e ASPP in quale settore ATECO ricade la nostra attività? Sa indicarci la codificazione corretta ed il macrosettore di appartenenza?

 
   
 
Quesito: Sul D. Lgs. 195/2003 e sulla formazione dei RSPP e ASPP (72)

Desidererei conoscere il suo parere circa la possibilità o meno di essere contestualmente discente e docente al corso di aggiornamento per RSPP della durata di ore 100 ovvero tutti i macrosettori. L'attività di docente è limitata al solo aggiornamento per il rischio chimico.

 
   
 
Quesito: Sul D. Lgs. 195/2003 e sulla formazione dei RSPP e ASPP (71)

Sono titolare di una carrozzeria, ho due dipendenti e non ho mai fatto nessun corso per RSPP. Sono stato contattato da una ditta che mi ha proposto di frequentare un corso di formazione per RSPP di 16 ore. La domanda è questa: I corsi di formazione di 16 ore sono validi per tutti i datori di lavoro e per qualsiasi attività ed i datori di lavoro sono poi tenuti ad aggiornarsi?

 
   
 
Quesito: Sul D. Lgs. 195/2003 e sulla formazione dei RSPP e ASPP (70)

Sono RSPP presso alcuni Uffici pubblici e sono esonerato dalla frequenza dei corsi di formazione moduli A e B per Titolo di Studio (Laurea specialistica in Scienze della sicurezza e protezione". Se frequento un corso di aggiornamento per tutti i macrosettori ovvero un aggiornamento da 100 ore posso subito dopo assumere l'incarico di RSPP in tutti i macrosettori?

 
   
 
Quesito: Sul D. Lgs. 195/2003 e sulla formazione dei RSPP e ASPP (69)

Vorrei avere un parere sulla seguente questione. Sono un RSPP dipendente di una società privata che presta consulenza alle imprese in tema di sicurezza sul lavoro ed è accreditata dalla Regione come organismo di formazione. Presso tale società ho seguito dei corsi per l'aggiornamento obbligatorio dei moduli RSPP. Ho chiesto al mio datore di lavoro di poter avere gli attestati di frequenza di tali corsi ma ho ottenuto solo una semplice fotocopia di essi. Vorrei sapere se tale fotocopia è titolo valido per dimostrare il mio avvenuto aggiornamento o, invece, occorre l'originale.

 
   
 
 
risultati da 1 a 15 di 90       pagina successiva
 
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
 
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it